You are here: Home » Dominio .ant

Dominio .ant

Il Governo di Antarcticland in attesa che gli venga assegnato il dominio di primo livello .ant ha aggirando il monopolio dell´ICANN e ha abilitato il .ant attraverso la Radice Cesidiana. Per aggirare il monopolio e poter visualizzare il .ant come altri domini alternativi é necessario inserire 2 numeri nel DNS del vostro computer. Questa modifica vi permetterá di navigare nella rete tradizionale e in quella alternativa e non ha nessun effetto secondario nella navigazione e/o uso del vostro computer.

Perché acquistare un dominio .ant?

Molti domini non sono piú disponibili con le comuni estensioni, con .ant  potete acquistare domini non più disponibili o che nelle aste vi costerebbero migliaia di euro, tipo business, borsa, casino, poker, escort, money, e centinaia di altri.
Avere un .ant, nonostante le attuali limitazioni (bisogna modificare in numero DNS sul computer in cui lo si desidera visualizzare) può dare alla vostra attività prestigio e maggiore riservatezza. Ovviamente fino a che l´ICANN non approva il nostro dominio di primo livello, non si può possedere solo un dominio .ant,  altrimenti chi non ha modificato il computer non potrá vedervi.  Potete però dirigere, attraverso le opportune spiegazioni che potete copiare qui sotto, i vostri clienti su un internet piú sicuro e riservato.
Il dominio .ant sarà automaticamente re direzionato al vostro attuale dominio e sito web, quindi non avrete (a meno che non lo desideriate) ulteriori spese per l´hosting.
Non ultimo, acquistando un dominio .ant starete contribuendo ad una internet più libera, fuori monopolio e sicura.
Il prezzo di 50.00 USD (circa 25.00 euro) é leggermente piú alto dei comuni .com o . it, ed é dovuto al fatto che il set up dei nuovi domini é fatto manualmente.

Istruzioni per poter accedere all´internet parallela. Le variazioni che realizzerete NON MODIFICHERANNO le prestazioni attuali del vostro computer o dell´internet.

Istruzioni per Windows XP
1. Cliccate Start, e scegliete Pannello di Controllo.
2. Fate un doppio clic sull’icona Connessioni Rete.
3. Cliccate con il pulsante destro del mouse sull’icona Connessione e scegliete Proprietà. Una nuova finestra si aprirà.
4. Andate all’opzione Protocollo TCP/IP e cliccate sul bottone Proprietà e una nuova finestra apparirà. Inserite gli indirizzi DNS (78.47.115.195 e 78.47.115.198) nelle finestre appropriate selezionando il bottone – usa il seguente DNS -. Vedere nella finestra in inglese qui sotto come appare.
Dove siete?                    Numeri IP per un miglior disimpegno
Europa                          78.47.115.195  78.47.115.198
Nord e Centro America   24.129.114.64  66.92.233.130
5. Una volta finito, cliccate OK e ancora OK per confermare la modifica.
A questo punto potete navigare nella rete internet tradizionale, dell´ICAN e in quella alternativa attraverso la radice Cesidiana.

Istruzioni per Windows Vista
1. Cliccate Start, e scegliete Pannello di Controllo.
2. Cliccate su Rete e Internet.
3. Cliccate su Centro connessioni di rete e condivisioni.
4. Nel menu sulla sinistra, cliccate su Gestisci connessioni di rete.
5. Cliccate con il mouse destro sull’icona della connessione in uso (che potrebbe essere LAN o wireless) e scegliete Proprietà. Lo schermo si oscurirà, una nuova finestra apparirà, e Windows vi chiederà il permesso di procedere. Cliccate su Continua.
6. Una nuova finestra apparirà. Selezionate l’opzione Protocollo TCP/IP versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate sul bottone Proprietà.
7. Una nuova finestra apparirà. inserite gli indirizzi DNS (78.47.115.195 e 78.47.115.198) nelle scatole appropriate scegliendo il bottone – Usa il seguente DNS -. Osservate la finestra in inglese qui sotto per farvi un’idea di come deve essere:
Dove siete?                    Numeri IP per un miglior disimpegno
Europa                          78.47.115.195  78.47.115.198
Nord e Centro America   24.129.114.64  66.92.233.130

8.  Una volta finito, cliccate su OK e chiudete per confermare le modifiche.

Istruzioni per Windows 98/2000
1. Cliccate Start, scegliete Impostazioni e scegliete Pannello di Controllo.
2. Cliccate sull’icona Rete.
3. Scegliete il TCP/IP in uso (Ethernet o Dial-up generalmente), fate un doppio clic su questo, e cliccate su Proprietà.
4. Cliccate sulla scheda Configurazione DNS.
5. Scegliete l’opzione Attiva DNS. Nel quadretto Host aggiungete la parola computer. Nel quadretto Dominio aggiungete il dominio cesidio.net.
6. Inserite gli indirizzi DNS 78.47.115.195 e 78.47.115.198 all’Ordine di ricerca server DNS.
Dove siete?                    Numeri IP per un miglior disimpegno
Europa                          78.47.115.195  78.47.115.198
Nord e Centro America   24.129.114.64  66.92.233.130

7. Una volta finito, clicca OK e OK ancora per confermare. Eseguite un riavvio del vostro computer se vi viene richiesto.

Istruzioni in Mac OS
1. Cliccate sul menù Mela e scegliete Preferenze di Sistema.
2. Fate un doppio clic sull’icona Network.
3. Nella scheda Posizione segli Automatica dal menù a cascata.
4. Nella scheda Mostra segli Ethernet integrata dal menù a cascata.
5. Cliccate sulla scheda TCP/IP. Se il computer è configurato per usare un indirizzo IP dinamico, nella scheda Configura IPv4 potreste notare Utilizzo di DHCP.
6. Nello spazio chiamato Server DNS entra: 78.47.115.195 e 78.47.115.198.
Dove siete?                    Numeri IP per un miglior disimpegno
Europa                          78.47.115.195  78.47.115.198
Nord e Centro America   24.129.114.64  66.92.233.130

7. Una volta finito, cliccate Applica per confermare.

A questo punto potete navigare nella rete internet tradizionale, dell´ICAN e in quella alternativa attraverso la radice Cesidiana.

ICANN ha recentemente dato prova di disponibilità ad allargare il numero dei domini di primo livello disponibili, ma probabilmente non aprirà il processo di acquisizione di domini prima della metà del 2009.

Cos’è l´ICANN?
ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) è un ente non profit, con uffici a Marina del Rey e a Bruxelles, che ha la responsabilità (monopolio) di assegnare gli indirizzi IP (Internet Protocol), di gestire il sistema dei nomi a dominio generici di primo livello (generic Top-Level Domain, gTLD, quail .com, .net, .info) e dei country code Top Level Domain (ccTLD), che identificano uno specifico territorio, quali .uk per il Regno Unito, .it per l’Italia), nonché i root server. Nel passato, questi servizi erano garantiti da IANA (Internet Assigned Numbers Authority), su mandato del governo degli Stati Uniti, e da altri enti.
Avendo alla base una partnership pubblico-privato, ICANN ha la funzione di salvaguardare la stabilità operativa di Internet, di promuovere la competizione a livello di mercato dei nomi a dominio, di garantire il piu’ elevato livello di rappresentativita’ della comunita’ Internet, e di sviluppare politiche coerenti con il suo mandato tramite processi partecipati e consensuali.

Cos’è il DNS?
Il DNS (Domain Name System) è il sistema di denominazione del dominio che aiuta gli utenti a navigare su Internet. Ogni computer su Internet ha un indirizzo univoco chiamato “indirizzo IP” (indirizzo di Internet Protocol). Poiché gli indirizzi IP (che sono stringhe di numeri) sono difficili da ricordare, il DNS consente l’uso di una stringa nota di caratteri (il “nome a dominio”). Perciò, invece di digitare “192.0.34.163” è possibile digitare “www.icann.org.”
Il DNS traduce il nome a dominio digitato nell’indirizzo IP corrispondente ed esegue la connessione al sito web cercato. Il DNS consente inoltre il corretto funzionamento della posta elettronica, per cui l’email inviata raggiungerà il destinatario.

Cos´è la Radice Cesidiana?
La Radice Cesidiana è un sistema di 15 root nameserver che risolvono l’intero namespace di ICANN (267 TLDs), come pure 48 domini di primo livello alternativi. La Cesidian Root è in effetti una completa Internet intercontinentale che risolve non una ma 5 root: la ICANN root (267 domini), la Radice Cesidiana propria (25 domini di primo livello), la Root Cinese (3 domini di primo livello), la Root Araba (4 domini di primo livello), e la Root della i-DNS.net (19 domini di primo livello).